Quella che chiamiamo verità è soltanto un’eliminazione di errori.

Georges Clemenceau

I carboidrati, detti anche glucidi (dal greco “glucos” = dolce) sono sostanze formate da carbonio e acqua. Si originano nelle piante dall’anidride carbonica dell’aria e dall’acqua del suolo tramite l’energia solare in presenza di clorofilla (fotosintesi).

Formule chimiche che terminano in –osio indicano uno zucchero.

Gli zuccheri vengono suddivisi in

  • monosaccaridi, formati da una sola molecola di zucchero semplice. I più importanti monosaccaridi sono il glucosio, la cui concentrazione nel sangue è detta glicemia, il fruttosio, lo zucchero principale della frutta e dello sciroppo del mais ad alto contenuto di fruttosio e il galattosio, lo zucchero del latte.
  • I disaccaridi sono formati dall’unione di glucosio e di un altro monosaccaride, come ad es il saccarosio, il comune zucchero da tavola, formato da fruttosio e glucosio.
  • I polisaccaridi si formano dall’unione di numerosi monosaccaridi (da 10 a migliaia). Fra quelli di origine vegetale è da ricordare l’amido e le fibre, tra cui la più importante è la cellulosa. Polisaccaridi di origine animale è il glicogeno.

Troviamo i carboidrati negli alimenti di origine vegetale come la frutta, verdura, pane e cereali vari, ma anche in alimenti di origine animale: pensate al latte che contiene il lattosio, un disaccaride.

 

Share This