Il DHEA è l’ormone più abbondante nel sangue, 20 volte di più di qualsiasi altro ormone; è in assoluto l’ormone più prodotto da uomini e donne adulti nel corso della loro vita, come il cortisolo.

40% del DHEA prodotto nel corpo di una donna è sintetizzato dalle ovaie. Dopo la menopausa, le ovaie smettono di produrre questo ormone. il DHEA è il precursore di altri ormoni, in particolare estrogeni e testosterone. Chiaramente, sostituire questo ormone da solo può aiutare a ridurre le vampate di calore e il sudore notturno e ripristinare la libido. La fonte primaria del restante 60% di DHEA è costituita dalle ghiandole surrenali, anche se la produzione di DHEA da parte delle ghiandole surrenali diminuisce nel corso degli anni. Le persone che sono state esposte a livelli elevati di stress durante la loro vita molto spesso hanno bassi livelli di DHEA. Ahimè, a 50 anni abbiamo valori di DHEA ridotti del 70%!!!

In pubertà il DHEA è il primo ormone ad alzarsi. Il DHEA è il precursore di estrogeni e testosterone.

Il DHEA è noto anche come ormone anti-età. Sembra esserci una correlazione diretta tra i livelli di DHEA e la longevità. Le persone con i più alti livelli di DHEA sembrano vivere più a lungo. Forse questo è legato al fatto che il DHEA stimola la produzione dell’ormone della crescita (GH), a volte chiamato la “fontana o ormone della giovinezza”.

Perché il DHEA viene chiamato ormone antiaging?

Perché è il precursore di estrogeni e testosterone ed è in grado di ridurre il cortisolo, che è un ormone che aumenta con l’età e più è alto più siamo infiammati: l’infiammazione ha un potente effetto pro-antiaging ovvero favorisce l’invecchiamento.

Il DHEA influenza il sistema immunitario e aiuta a prevenire il cancro e l’artrite. E ‘anche benefico per il sistema cardiovascolare. Ha lo stesso effetto del colesterolo “buono” (HDL) sul colesterolo “cattivo” (LDL), in quanto ne previene l’ossidazione, che può causare danni alle arterie coronarie. È noto anche come ormone brucia-grassi. Il motivo più probabile per cui promuove la perdita di peso è perché abbassa i livelli di insulina, proprio come fanno il progesterone e il testosterone.

Il DHEA incrementa la sensazione di benessere. Tuttavia, come con qualsiasi ormone, la sostituzione dovrebbe essere correlata attentamente con il fabbisogno e non assumerlo perchè una nostra amica lo prende e sta così bene o in casi simili, come spesso mi chiedono via FB o mail. Poiché il DHEA può convertirsi in altri ormoni, è assolutamente necessario controllare i livelli ematici di questo ormone prima di iniziare il suo uso e monitorarli durante l’uso.

Penso a un deficit di DHEA quando il/la paziente lamentano: 

  • stanchezza (sono sfinita, non ce la faccio più)
  • ansia
  • depressione
  • scarsa libido
  • difficoltà di erezione
  • dolori articolari
  • difficoltà a far fronte allo stress
  • pelle secca
  • capelli secchi e sfibrati
  • ipotrofia muscolare
  • occhi secchi
  • aspetto ansioso
  • pochi peli ascellari e pubici.

Quando si misura il DHEA con prelievo di sangue, è meglio testare i livelli di DHEA-S piuttosto che i livelli di DHEA. Poiché i livelli di DHEA mutano con l’età, i cosiddetti livelli normali sono abbastanza bassi dopo la menopausa. Io preferisco sostituire DHEA per raggiungere livelli paragonabili a quelli delle donne di circa 40 anni di età. In pazienti con livelli molto bassi, circa 30 o meno, inizio con un dosaggio di 10 mg al giorno per alzarlo a seconda del quadro clinico e dei valori di laboratorio. Nella donna raramente supero i 25 mg al giorno, nell’uomo si può salire. E’ importante acquistare DHEA su prescrizione medica da una farmacia specializzata; evitate di acquistare DHEA in internet! Non sapete cosa state acquistando.

L’effetto collaterale più comune del DHEA è l’acne, il che significa che la maggior parte del DHEA assunto viene convertito in testosterone. Il rimedio qui, naturalmente, è quello di ridurre il dosaggio o la frequenza di somministrazione. Un altro approccio potrebbe essere quello di passare al 7-keto DHEA, una forma di DHEA che non si converte in testosterone e da assumere a un dosaggio di 100 mg al giorno. Attente che un eccesso di DHEA viene convertito in estrogeni dall’enzima aromatasi con un allargamento del girovita! Anche qui allora, se necessario, penserei al 7-keto-DHEA.

Lo sapevate che il DHEA si trasforma nei feromoni che conferiscono alla pelle il suo caratteristico odore che ci contraddistingue e che ci rende unici?

Assumete il DHEA al mattino o in due somministrazioni: mattino e mezzodì.

Share This