Tutti, medici e non, si preoccupano del colesterolo-LDL, prestando praticamente poca attenzione ai trigliceridi e al colesterolo HDL.
Ma il fattore di rischio per patologie cardiovascolari più devastante è la glicemia, e ancor più specifico è la insulinemia e l’HOMA-index, che è l’espressione della resistenza insulinica. Un HOMA index > a 2,5 è espressione di un diabete in situ.
Come calcolare l’HOMA-index?
HOMA Index = (glicemia a digiuno x insulinemia a digiuno) / 405.

Share This