Il cavolo rosso è senz’altro uno dei vegetali più a buon prezzo e più sani che abbiamo.

E’ ricchissimo di vitamine C, K e complesso B, minerali come iodio, calcio, magnesio, potassio e ferro.

Non scordiamoci l’alto contenuto di antocianine, che sono dei polifenoli con potente effetto antiossidante e antinfiammatorio, antivirale e anticancro.

Il cavolo rosso contiene alte percentuali di fitochimici come l’isotiocianato, la yeaxantina e la luteina che svolgono un ruolo protettore verso il cancro mammario, colon, gastrico, polmoni e prostata. Con gli acidi biliari lega il colesterolo e riduce così i livelli di colesterolemia.

Esercita un ruolo favorevole sulla composizione della flora batterica intestinale, favorendone lo sviluppo dei ceppi vantaggiosi come l’acidofilo.

Particolarmente benefico è il suo effetto sul sistema nervoso, dove previene la formazione delle placche tipiche dell’Alzheimer.

E’ un cibo eccellente per chi soffre di ulcera, osteoporosi, cardiopatia, candida, degenerazione maculare, fibromialgia, ed è utile nel calo ponderale.

Importante per il sistema immunitario e per ridurre l’infiammazione cronica nel corpo.

Potete mangiarlo crudo, o in uno smoothie, o in centrifuga, ma anche aggiunto ad insalate, scottato e poi fritto in padella (diventa viola!!), o aggiunto a minestre. Si sposa bene con la mela, lo zenzero, i semi di sesamo, la cipolla.

Mangiatene!!

 

Share This