Ecografia tiroidea

Nella tiroidite di Hashimoto e, comunque, nelle tireopatie autoimmuni, il quadro ecografico è tipico: la caratteristica ecografica principale della tiroide affetta da tiroidite cronica autoimmune è la disomogeneità della struttura, che a volte è cosi marcata da dare un aspetto pseudo-nodulare alla ghiandola che deve essere ben differenziato dalla presenza di veri noduli.

Il volume può essere normale, ridotto (variante atrofica) o aumentato. L’ecografia tiroidea in questa patologia deve essere ripetuta nel tempo per individuare la comparsa di noduli.

L’assenza di anticorpi NON esclude la presenza di una tireopatia autoimmune: i test possono risultare negativi nel 40% dei casi circa. Se io sospetto una tireopatia autoimmune faccio sempre un’ecografia: è l’unico modo per vedere il processo patologico.

Share This