Non esiste un’unica soluzione. Una dieta a basso contenuto di carboidrati funziona sorprendentemente bene per alcuni e per altri no.

Allora – perché capita di non riuscire a perdere peso?

Perché potresti essere sulla strada sbagliata. Devi trovare il problema particolare che causa la tua obesità.

 

Esempio 1

Supponiamo che si soffra di sindrome da dolore cronico o fibromialgia. Questo aumenta i livelli di stress e il cortisolo è cronicamente elevato. Questo porta ad un’elevata stimolazione del glucosio e dell’insulina. Questo porta ad un aumento di peso. Poiché il cortisolo è il vostro problema, dovrete utilizzare trattamenti mirati in tal senso. Questo includerebbe il trattamento medico per il dolore cronico, l’agopuntura, il massaggio, la meditazione, lo yoga, ecc. Questo aiuterà ad abbassare i livelli di cortisolo e a curare i problemi di aumento di peso.

Ridurre l’assunzione di carboidrati o di calorie non sortirà molto successo perché non erano questi i problemi alla base dell’ aumentato dei livelli di insulina.

 

Esempio 2

Supponiamo che si soffra di insonnia cronica. Sappiamo che questa situazione aumenta i livelli di cortisolo e porta ad un aumento di peso. Ridurre lo zucchero nella vostra dieta non avrà molto successo, perché non era il vostro problema principale. La chiave è il sonno: devi trovare un nuovo lavoro se fai turni di notte, o migliorare l’igiene del sonno se dormi poco per i più svariati motivi, o semplicemente dormire di più.

 

Esempio 3

Supponiamo che il vostro problema principale sia la resistenza insulinica. Questo circolo vizioso si è evoluto nel corso di decenni e la resistenza insulinica è ora la causa principale dei vostri alti livelli di insulina. La riduzione dell’introito di carboidrati potrebbe non essere così efficace come ci aspetteremmo. Perché? Perché il vostro problema è la resistenza insulinica. La riduzione dei carboidrati abbassa l’insulina e riduce il circolo vizioso, ma questo ciclo va avanti da decenni.

Allora, cosa dovete fare? Ricordate che la questione dell’insulino-resistenza è di solito una questione di “quando mangiare”. Pertanto, per rompere la resistenza, è necessario un periodo prolungato di bassi livelli di insulina. Ciò significa che il digiuno è più efficace in questo caso rispetto alla semplice limitazione dei carboidrati. Avrete anche bisogno di tempo, perché ci è voluto del tempo per sviluppare un’insulinoresistenza e ci vorrà del tempo per risolverla.

 

L’aumento dell’assunzione di carboidrati è solo un pezzo del puzzle – anche se i cereali e gli zuccheri raffinati sono senza dubbio una grande parte del puzzle. Sono indubbiamente obesogeni, ma ci sono altri modi per compensare, in modo che l’insulina non aumenti nel complesso. Importante è uno stile di vita che non porti ad un aumento cronico dell’insulina. L’insulina causa l’obesità. Quando gli stili alimentari aumentano l’insulina, causano obesità. Ma certamente non si può semplicemente incolpare solo i carboidrati per abbassare l’insulina. Dopotutto, i kitavan mangiavano una dieta a base di carboidrati molto elevata e avevano sempre livelli di insulina inferiori al 95% della popolazione svedese. Gli Okinawans hanno mangiato quasi il 70% di patate dolci senza obesità. Naturalmente, entrambe le popolazioni non mangiavano praticamente né zucchero né cereali raffinati, cosa che, purtroppo, il cittadino normale consuma in quantità estreme.

Poi una considerazione sulla riduzione dello stress. È sempre sorprendente quanto siano avanzate le religioni organizzate. Pensate alle pratiche che predicano. Preghiera (simile alla meditazione). Credere in una potenza superiore (riduzione dello stress). Cerimonie settimanali, come la messa (senso di comunità e continuità – importante per la riduzione dello stress). Incontri in piccoli gruppi (amicizia e senso di appartenenza – riduzione dello stress). Digiuno. Sì, il digiuno. Tutte queste pratiche, così importanti per la salute, sono state introdotte migliaia di anni fa.

La cosa più importante da sapere è che la meditazione non cambia il fattore stress. Per esempio, supponiamo che il tuo capo ti stia facendo impazzire. Sarete molto stressati. La meditazione non cambierà questo fatto. Ciò che cambierà è la risposta del vostro corpo allo stress. Alla fine, è questo l’importante. Riducendo la risposta del cortisolo, si riduce il grasso.

 

Share This