La soja è uno dei peggiori alimenti per la tiroide: infatti, una piccola porzione di soia ogni giorno è sufficiente per sopprimere la funzione tiroidea.
Uno studio effettuato su volontari, prevedeva l’assunzione di circa 30 grammi di fagioli di soia al giorno. Dopo un mese, più della metà dei partecipanti lamentava sintomi di stanchezza, stipsi, sonnolenza e gozzo, sintomi che sono scomparsi dopo un mese dall’interruzzione del consumo di soia.
La soia, inoltre, è molto ricca in rame che è un potente antagonista dello iodio.
Evita latte di soia, i fagioli di soia, il tofu e le altre forme di soia.
Le uniche forme di soia che fanno bene sono quelle fermentate come il miso, il natto e il tamari.

Share This