Perché sono così frequenti le tireopatie autoimmuni, note anche come tiroidite di Hashimoto?

I processi di formazione degli ormoni tiroidei nelle cellule tiroidee sono sottoposti a notevoli stress ossidativi che la rendono fragile e vulnerabile: la sua rottura determina la fuoriuscita degli enzimi, nella fattispecie la tireoperossidasi (TPO), contro cui il corpo produce anticorpi. A volte si rompe tutta la cellula, per cui fuoriesce anche il colloide e si formano quindi anche gli anticorpi anti tireoglobulina.

La tiroide è l’organo più vascolarizzato dell’organismo, è sede di violenti processi ossidativi per sintetizzare gli ormoni e accumula iodio, che è estremamente reattivo: in natura infatti, non si trova iodio allo stato puro.

Cosa possiamo fare per prevenire?

Possiamo fare dei cicli di antiossidanti. Io consiglio nei soggetti a rischio e in particolari momenti della vita (pubertà, menopausa, senescenza, particolari condizioni come alimentazione inadeguata) l’assunzione di antiossidanti. Ovviamente consiglio ai miei pazienti esattamente il prodotto adatto.

 

 

Share This